Bombe sull'ospedale oncologico. Assalto a Kiev? "La città è fortificata, sarà una battaglia terribile"

Il Tempo 6 months ago

Un'altra notte di bombardamenti mentre si stringe l'assedio delle forze armate russe a Kiev. Le forze di Mosca si sono posizionate intorno alla Capitale dell'Ucraina e ormai sono schierate a 5 chilometri dal centro della città. I russi stanno "bloccando" Mariupol, dove migliaia di persone stanno soffrendo un assedio devastante. I media locali riferiscono di sirene di avvertimento antiaereo in tutta l'Ucraina, comprese Kiev, Odessa, Dnipro e Kharkiv (nella foto). Dopo dodici giorni di assedio, Mariupol, un porto strategico, è senza acqua, gas, elettricità o comunicazioni e la situazione è "quasi disperata", ha avvertito Medici senza frontiere. Il sindaco della città inoltre sarebbe stato rapito e portato via con un sacchetto chiuso sulla testa.

 

Nella notte le sirene sono suonate a Kiev e in varie altre città dell'Ucraina, da Kharkiv fino a Leopoli. Le autorità ucraine hanno accusato la Russia di aver colpito e danneggiato l'ospedale oncologico e vari edifici residenziali a Mykolaiv, nel sud del Paese, con bombardamenti con artiglieria pesante. Al momento del raid si trovavano nella struttura il direttore Maksim Beznosenko e centinaia di pazienti, ma al momento non si registrano vittime. L'assalto avrebbe danneggiato l'edificio e fatto esplodere le finestre.

 

I sistemi di difesa aerea di Dnipro hanno respinto l'attacco missilistico russo di stamattina e non è stata registrata nessuna vittima. Lo riferisce il sindaco della città, Boriys Filatov, secondo quanto riporta il Kyiv Independent.

Nella notte sono stati segnalati forti bombardamenti nei sobborghi di Kiev. La Cnn ha mostrato immagini satellitari dell'esercito russo in avvicinamento alla capitale ucraina. La corrispondente del network Clarissa Ward ha descritto la capitale ucraina pronta all'assedio. "Le forze ucraine", ha detto, "sono ovunque. Hanno scavato posizioni difensive lungo tutte le principali linee di comunicazione che portano in città e sparso trappole anticarro. Questa è una città fortificata ora. E anche se le forze russe sono in grado di circondarla, servirà una terribile battaglia per prenderla". Secondo il sindaco Vitali Klitschko, la città dispone attualmente di risorse mediche e alimentari per soltanto una o due settimane.

 

Intanto il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, è tornato a chiedere aerei militari per fermare i "crimini di guerra" commessi dagli invasori russi. "1.582 civili sono stati uccisi in 12 giorni e sono stati persino sepolti in fosse comuni come questa", scrive Kuleba su Twitter pubblicando la foto di una fila di sacchi con cadaveri interrati, "incapace di sconfiggere l'esercito ucraino, Putin sta bombardando i disarmati, sta bloccando gli aiuti umanitari. Abbiamo bisogno di aerei per fermare i crimini di guerra russi".

 

Besieged Mariupol is now the worst humanitarian catastrophe on the planet. 1582 dead civilians in 12 days, even buried in mass graves like this one. Unable to defeat the Ukrainian Army, Putin bombs the unarmed, blocks humanitarian aid. We need planes to stop Russian war crimes! pic.twitter.com/CSFPSlzrTa

— Dmytro Kuleba (@DmytroKuleba) March 11, 2022

Leggi la notizia integrale su: www.iltempo.it

Disclaimer

Il servizio di organizzazione delle news di Occhionews.it si occupa di posizionare geograficamente le notizie e le fonti d’informazione (ufficiali o indipendenti). Il nostro obiettivo è aiutare i lettori a capire con chiarezza e facilità dove “accadono le cose”. Aiutiamo e supportiamo i giornali locali online, blog, pagine e gruppi dei social network e grandi e piccole comunità di cittadini nello scambio delle informazioni, tra loro e con il resto del Mondo. Tutto gratuitamente. ...leggi tutto

Seguici

Lista completa notizie - Privacy - Cookies
© 2022 GeosNews.com